vvxr044
La strada
22 giugno 2015
FOTO BARILLARI (41)
Il Libro Nero
22 agosto 2015
Show all

Il libro nero di Via Veneto

locandinaevento

Il libro nero di Via Veneto

– Oggi Via Veneto è lo specchio distorto della Grande Bellezza.

Verranno presentate, in questa unica e irripetibile occasione, le tante iniziative per contrastarne il declino.  Recuperiamo il ruolo strategico di questo angolo di Roma

Attenzione mediatica sul processo di rinnovamento della strada
Si comincia con aprire gli occhi e sfogliare questi 5 volumi di denuncia, che verranno messi a disposizione degli invitati. E poi tante novità e tante iniziative.

Il degrado di uno dei landmark che identificano Roma nel mondo
Eppure è il salotto buono della città, specchio della magnificenza civile moderna, punto d’incontro di cultura, imprenditoria, politica, arte.  Come intervenire ?

Ombelico dello spettacolo
E’ ancora viva e pulsante la via di Federico Fellini, Marcello Mastroianni e di tutti gli attori più famosi del cinema internazionale. Prendiamoci cura di questo simbolo

VIE VENETO:

Avviluppata da un degrado che si sta diffondendo con una velocità impressionante, quello che una volta era il salotto buono di Roma si sta trasformando in un pessimo biglietto da visita per il turismo e per la incapacità cittadina di affrontare alla radice immagine, promozione, gestione e  manutenzione urbana.

Preservare il ruolo di Via Veneto: immagine forte della magnificenza civile moderna di Roma, vetrina animata e pulsante della sua socialità, riferimento storicizzato della direzionalità, fiore all’occhiello dell’accoglienza turistica.

L’eredità di una tradizione va conservata con cura, prestando attenzione ad ogni componente che la costituisce. Ogni porzione è parte del tutto, essenziale mattone delle sue fondamenta.spazio vivibile dell’espansione urbana avviata alla fine dell‘800.

La strada ed il correlato insieme integrato del quartiere costituiscono un patrimonio di interesse non solo locale.

UN GRIDO DI AIUTO:

E’ irrinunciabile una costante vigilanza dell’Amministrazione sui valori della Città.

E’ parte di questo patrimonio cittadino  anche Via Veneto che, con la sua forte identità storico-culturale fondata su relazioni, ospitalità e commercio, costituisce uno dei più importanti elementi distintivi della città novecentesca:  grande fattore di attrazione turistica, per essere (stato) luogo di liturgie sociali ben conosciuto – ma ormai trascurato – dalla fascia internazionale degli opinion leaders e/o trendsetters.

Immagine e fascino antico sono beni immateriali, tuttavia con capacità attrattiva in grado di incidere grandemente sull’economia della città.

Il loro recupero e/o la loro rivalorizzazione deve tener presente da un lato l’attenzione al valore storicizzato, ma anche all’evoluzione culturale del turismo internazionale. Ed ancora all’equilibrio delle esigenze dei residenti e degli operatori commerciali, questi ultimi parte essenziale della vitalità del territorio.

Per questo patrimonio – di interesse non solo locale – scivolato in uno sciatto degrado, riqualificazione  e  ricerca di una migliore utilizzazione di alcuni spazi pubblici, costituiscono azioni ormai indifferibili.

Tutte le categorie interessate vogliono oggi richiamare  l’Amministrazione comunale al suo ruolo guida ed all’abbandono dello strabismo negligente: spronare quindi l’ambizione e recuperare l’immagine – e l’economia del territorio – ai livelli della meritata fama del passato.

Viene presentato alla stampa ed all’amministrazione comunale il 23 giugno
Una copia dei 5 volumi verrà consegnata al Sindaco

Nella sezione press del sito sono consultabili I 5 volumi:

  • Pavimentazioni

  • Componenti di arredo

  • Degrado

  • Traffico

  • Oscurità

Intervengono alla presentazione:

Giuseppe      De Rita         Censis

Renato          Cecilia S.      Ist. Naz. Ambiente Urbano

Pietro            Lepore          Asso Via Veneto,

Marco           Bruschini     Enit

Claudia         Bettiol          VVxRoma

Chiara           Rai                  Osservatore d’Italia